Musei di Terni
CAOS Centro Arti Opificio Siri
Il Museo d'arte moderna e contemporanea "Aurelio De Felice" ha aperto i battenti il 28 marzo 2009. Al suo interno trovano spazio il rinnovato allestimento della pinacoteca comunale (ospitata precedentemente a Palazzo Gazzoli) e una nuova area dedicata interamente all'arte contemporanea (dal dopoguerra ai giorni nostri) che si aggiunge alle preesistenti sezioni di Aurelio De Felice ed Orneore Metelli.

Parte integrante del C.A.O.S. è anche il Museo Archeologico che raccoglie le testimonianze più significative del passato della città di Terni. il Museo è organizzato in due sezioni. Quella preromana ospita numerosi corredi funerari della necropoli delle Acciaierie (X-IV sec. a.C.), della necropoli di San Pietro in Campo e dell'ex Poligrafico Alterocca (VII-VI sec. a.C.). Sono presenti reperti provenienti dagli insediamenti di Maratta Bassa (Strada di Casanova, X-II sec. a.C.), via dell'Ospedale ed ex Palazzo Sanità (VIII-VII sec. a.C.) e dall'area cultuale di Monte Torre Maggiore (VI sec. a.C.-V sec. d.C.). La seconda sezione è dedicata all'illustrazione della vita cittadina in epoca romana e tardoantica, testimoniata dalle numerose epigrafi e monumenti funerari esposti.

Aperto tutti i giorni, tranne il lunedì ed il 25 dicembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 (dalle 17 alle 20 in regime di ora legale).

web: www.caos.museum
mail: museoarcheologicoterni@gmail.com
tel: 0744285946 / 3404188488


Anfiteatro Romano

L'Anfiteatro Romano rappresenta uno dei monumenti di maggior spicco della città e, certamente, la principale emergenza archeologica di età romana. Nonostante la sovrapposizione di strutture di epoche successive, la caratteristica forma ellittica è chiaramente leggibile in tutto il suo sviluppo, poiché le costruzioni posteriori ne ricalcano l'andamento, avendo sfruttato in molte delle loro parti, sia in fondazione che in alzato, i muri antichi.

Visitabile su prenotazione chiamando il 3404188488


Mostra Permanente di Paleontologia
La Mostra Permanente di Paleontologia, allestita presso l'ex chiesa di San Tommaso, ospita una ricca raccolta di fossili e di resti di mammiferi rinvenuti di recente nei depositi degli antichi corsi d'acqua dell'Umbria Meridionale. Vi sono ricostruzioni a grandezza naturale di un daino, di una iena e di un felino dai denti a sciabola e uno scheletro completo di una femmina di daino.

Aperto il martedì, e giovedì dalle 10 alle 13; il sabato dalle 16 alle 19 (dalle 17 alle 20 in regime di ora legale).

Per informazioni chiamare il 3404188488.
mail: paleolabterni@gmail.com
News
dal 24 Marzo al 28 Aprile 2019
CAOS Museo Archeologico: la mostra "Kauwa-Auwa" di Attilio Quintili
fino a domenica 28 aprile 2019 CAOS Museo Archeologico Kauwa-Auwamostra di Attilio Quintili a cura di Lorenzo Fiorucci e Luca Pietro Nicoletti coordinamento e curatela programma espositivo di Franco Profiliin collaborazione con:Comune di Terni - Servizi Culturali e Alta FormazioneGestione Servizi Museali della città di TerniCivita, Indisciplinarte, Coopsociale ACTL e Coopsociale ALISCavourArt associazione, Madè eventiingresso libero giorni e orari di visita: fino a sabato 30 marzo dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 da domenica 31 marzo a domenica 28 aprile dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00 lunedì chiuso Info: 340 4188488 museoarcheologicoterni@gmail.com Attilio Quintili, Studio: Via Vincioli, 13 - 06053 Deruta (Perugia) 075 9711431 - 349 1339086 www.attilioquintili.com info@attilioquintili.com I diversi interventi degli artisti contemporanei che negli ultimi mesi abbiamo chiamato a misurarsi con gli spazi del Museo Archeologico di Terni sono stati occasione e strumento di valorizzazione e nuova lettura della sua collezione permanente. Con Attilio Quintili si torna a parlare di terra e l'artista ci invita a farlo guardando quello che abbiamo dentro, sopra ed oltre di noi. Prosegue il viaggio di conoscenza, dialogo e confronto che gli uomini di oggi hanno con la storia e la memoria. Franco Profili ... Per quest'occasione Quintili ha elaborato un'esposizione che più che una semplice presentazione delle sue ultime opere appare in verità la somma di un percorso individuale che affonda le proprie radici nella sfera spirituale, trovando sostanza in una riflessione giocata tra simbologie duali, significati allegorici e visioni archetipiche. E' proprio recuperando un archetipo dal forte valore sacro e simbolico, come l'asse cosmico o il kauwa-auwa, il bastone sacro su cui la civiltà australiana degli Achilpa si riuniva per dialogare e recuperare l'unità tra la sfera celeste e quella terrestre, che Quintili si interroga in un virtuale dialogo tra passato e presente sull'efficacia di un simbolo che permette l'unità contro ogni divisione sociale, politica culturale e naturale del mondo Lorenzo Fiorucci ... Ciò detto, non si deve trascurare nemmeno il fatto che a seconda della materia muta l'effetto e la reazione dell'argilla a questa pressione interna che la fa esplodere: pur nell'unità di procedimento, l'esito cambia a seconda del materiale, che mantiene sempre una forma di "memoria" costitutiva della propria struttura, sfaldandosi in maniera più precisa e ordinata, o disfacendosi in frammenti slabbrati. In ultimo, una volta scoperto che l'ipotesi figurale sta soprattutto nella cultura visiva del fruitore e nelle possibilità analogiche della sua esperienza personale, l'opera alla fine conserva un altro tipo di ricordo: la scultura, nel caso di Quintili, è un lungo discorso sulla memoria della materia ... Luca Pietro Nicoletti
22 Aprile 2019
Carsulae: Pasquetta archeologica
lunedì 22 aprile 2019 _ ore 11.30 e ore 16.30Area archeologica e Centro Visita e Documentazione "U.Ciotti"Pasquetta archeologicavisite guidate gratuite a cura del Polo Museale dell'UmbriaInfo e prenotazione obbligatoria:pm-umb.carsulae@beniculturali.it0744 333074
Centro Visita e Documentazione "U.Ciotti" di Carsulae - Strada di Carsoli, 8 - 05100 Terni
Telefono e Fax: +39 0744 334133 - info@carsulae.it
facebook

Iscrizione alla newsletterCancellazione dalla newsletter